Come mettere la crema antirughe in maniera corretta

Come mettere la crema antirughe in maniera corretta

Come mettere la crema antirughe in maniera corretta

Le creme anti-age sono un formidabile alleato per contrastare la comparsa dei segni del tempo, ma è importante conoscere alcuni accorgimenti per potenziarne gli effetti. Ecco come mettere la crema antirughe in maniera corretta

Idratare e nutrire la pelle è fondamentale per mantenere un aspetto fresco e giovane. Per ottenere dei risultati non basta spalmare velocemente un prodotto seguire alcune semplici regole su come mettere la crema antirughe in maniera corretta.

Le creme anti-age sono indubbiamente un formidabile alleato per contrastare la comparsa dei segni del tempo. Oltre a scegliere la migliore per ottenere risultati evidenti e reali, è importante conoscere i movimenti ed altri accorgimenti da seguire per potenziarne gli effetti.

Quando mettere la crema antirughe

La crema viso antirughe deve essere utilizzata tutti i giorni già a partire dai 25 anni, quando si iniziano a formare le rughe d’espressione e per prevenire le rughe vere e proprie.

Prima di applicarla, la pelle deve essere detersa bene, in modo che possa assorbire al meglio i principi attivi e beneficiare delle proprietà dei suoi ingredienti. Fa parte dei prodotti da utilizzare della beauty routine quotidiana, che prevede, appunto, prima di tutto il resto una profonda detersione sia al mattino che alla sera.


Ti potrebbe interessare:nCrema antirughe: perché è importante usarla nella skincare quotidiana

Il nostro consiglio è di applicare, al mattino, la crema viso antirughe dopo il siero o insieme, e la sera solo il siero, dopo aver rimosso il trucco e deterso bene la pelle.

Come mettere la crema antirughe

La crema antirughe deve essere utilizzata quotidianamente, con costanza e regolarità. Se il prodotto è applicato saltuariamente, infatti, si corre il rischio di vanificare le potenzialità del trattamento cosmetico e non ottenere alcun risultato.

Massaggiare la cute con la giusta manualità aiuta il prodotto e i suoi principi attivi a penetrare maggiormente, quindi a massimizzarne l’efficacia.

In linea generale, per applicare la crema viso antirughe in maniera corretta si dovrebbero conoscere le linee di Langer, ovvero la rappresentazione grafica della tensione della cute. Sono le linee virtuali sulla nostra pelle, individuate e descritte per la prima volta nel 1861 dall’anatomista austriaco Karl Langer.


Ti potrebbe interessare: Crema antirughe, quale scegliere e quando iniziare ad usarla

Indicano, in pratica, in quale direzione la naturale anatomia del nostro corpo “tiri” la pelle in ogni punto. Sono conosciute e  considerate sia in chirurgia, in particolare quella estetica, che in cosmetologia. Le fibre di collagene, inoltre, sono naturalmente orientate in direzione delle linee di Langer. 

La quantità di crema da applicare

Per quanto riguarda invece la quantità di crema da utilizzareè bene non eccedere perché si rischia di rendere la pelle lucida e untuosa. Non è necessario, dunque, né risparmiare, né applicare troppa crema. La quantità deve essere ottimale per idratare bene la pelle, ma senza occludere o appesantirla. Bisogna sempre ricordarsi, inoltre, di lavare bene le mani o di utilizzare una spatola, per non rischiare di contaminare il prodotto.

I movimenti

È la parte più importante su come mettere la crema viso correttamente. Prima di tutto i movimenti devono essere delicati e circolari. In linea di massima, poi, il massaggio deve andare dal basso verso l’alto e dal centro verso l’esterno, seguendo il senso opposto a quello delle rughe.

linee di langer
linee di langer

Questo è l’ordine ideale per applicare la crema viso:

  • collo. Il punto di partenza dovrebbe essere questo. Il massaggio deve partire dalla zona sottostante ai lobi, fino alle spalle. Mentre per la parte centrale il movimento giusto da eseguire va dalle clavicole al mento, quindi dal basso verso l’alto.
  • contorno labbra. Qui i movimenti sono diversi. Ai lati delle labbra e del mento le rughe sono verticali, per cui si procede con massaggi orizzontali che partono dal centro fino ai lati.
  • zigomi. Anche qui i movimenti devono andare dal basso verso l’alto, fino ai lati delle tempie, e dal centro verso l’esterno.
  • fronte. Le rughe della fronte sono causate principalmente dai movimenti d’espressione che facciamo costantemente. Essendo orizzontali, il movimento deve essere verticale, dal basso verso l’alto, fino all’attaccatura dei capelli.

Il contorno occhi

Il contorno occhi è la parte più delicata, quella dove si formano prima le rughe di espressione. L’ideale è usare il polpastrello dell’anulare o del mignolo, perché più morbidi e in grado di esercitare una pressione minore. Per applicare la crema sulla palpebra superiore, il movimento corretto parte dall’angolo interno e arriva a quello esterno. Al contrario, per applicarla nella palpebra inferiore, il movimento giusto va dall’esterno all’interno. La crema deve essere applicata picchiettandola dolcemente, non trascinandola.

×