Collagene: perché è indispensabile per la salute della pelle | Apollinea

Collagene: perché è indispensabile per la salute della pelle

Collagene: perché è indispensabile per la salute della pelle

Una proteina prodotta dal nostro corpo che fornisce la struttura al tessuto connettivo. Ecco cosa si può fare per stimolare la produzione di collagene e ridurre le rughe

Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso di collagene nel mondo dello skincare e dei suoi effetti benefici sulla pelle. Molti non sanno, però, di cosa si tratta, tanto da pensare che sia un elemento estraneo all’organismo umano.

Il collagene è, invece, una proteina prodotta naturalmente dal nostro corpo, nello specifico dai fibroblasti. Fornisce la struttura al tessuto connettivo e previene rughe e cedimenti, mantenendo l’epidermide resistente e tonica. È, dunque, fondamentale per il fisico perché sorregge e supporta la struttura di muscoli, ossa, tendini e pelle.

Questa sostanza è fondamentale soprattutto per la luminosità e la compattezza della pelle. La sua azione, però, insieme a quella dell’acido ialuronico, viene meno con il passare degli anni. Le quantità di entrambi, naturalmente presenti nel corpo, tendono a diminuire e di conseguenza il loro contributo per mantenere una pelle sana cala gradatamente.

Quando diminuisce il collagene e perché

Già a 25 anni si assiste ad una diminuzione della sua produzione e i primi effetti, sotto forma di rughe, si fanno notare dopo i 35 anni. La struttura epiteliale diventa meno forte e conseguentemente la cute diviene meno elastica. La pelle appare più sottile, i capelli sono meno forti.

Oltre all’età, alcuni fattori accelerano la perdita di questa proteina: eccessiva esposizione al sole, fumo, stress, calo degli ormoni in menopausa e le sostanze inquinanti. È, quindi, necessario prendersi cura del proprio corpo e della pelle con prodotti cosmetici adatti  e non solo.


Ti potrebbe interessare: Acido glicolico: tutti i benefici per la pelle

Il collagene può essere assunto sia nell’alimentazione, sia utilizzando creme ed eventualmente integratori, i quali puntano a sopperire alla fisiologica riduzione di produzione di questa proteina.

Cosa mangiare per aumentare la produzione di collagene

Esistono alcuni alimenti che contengono forme di collagene o sostanze che aumentano la produzione di questa proteina. La vitamina C, inoltre, ricopre un ruolo fondamentale per la produzione. In genere si consiglia di seguire un regime alimentare ricco di verdura cruda, frutta fresca, frutta secca, legumi e altre fonti proteiche.

Per fare il pieno di collagene si può puntare in particolare sulla carne (brodo di ossa e pelle), sull’albume d’uovo e su alcuni vegetali, come i funghi. Tra i cibi che ne stimolano la produzione ci sono: peperoni rossi, pomodori, salmone, patate, tacchino, mandorle, nocciole. Sicuramente una dieta sana ed equilibrata contribuisce alla bellezza della pelle ed alla salute di ossa e articolazioni.

A cosa serve la crema antirughe

Una buona crema antirughe contiene principi attivi che stimolano la produzione di collagene e acido ialuronico. Questi favoriscono il rinnovamento cellulare con un effetto idratante, rassodante, rimpolpante e nutritivo, che contrasta i fisiologici segni dell’invecchiamento. Le creme antirughe non sono tutte uguali, quindi è sempre preferibile leggere attentamente l’INCI.

Cosa dovrebbe contenere una buona crema antirughe

Una buona crema antirughe dovrebbe contenere ingredienti benefici naturali, come latte d’asina e bava di lumaca, ma anche oli, burri vegetali e vitamine.

In realtà sarebbe preferibile utilizzare un prodotto cosmeceutico, che ha concentrazioni elevate di principi attivi ed è, quindi, capace di penetrare maggiormente nell’organismo.

A differenza di un cosmetico ha proprietà curative, senza essere un farmaco, per cui non ci sono effetti collaterali. In molti prodotti cosmeceutici sono inseriti ingredienti di origine naturale, che contengono appunto un’alta concentrazione di principi attivi e, per questo, rappresentano una soluzione molto più efficace.

Quando bisogna iniziare ad usarla

Non esiste un’età precisa in cui è giusto cominciare ad usare creme anti aging. Bisogna ricordare, però, che prevenire è meglio che curare quindi è meglio attivarsi con un po’ di anticipo quando il viso ancora non presenta segni di invecchiamento. La pelle deve essere curata fin da giovane, pulita regolarmente, esfoliata una volta alla settimana.

Crema viso antirughe Apollinea, un prodotto di cosmeceutica che stimola la produzione di collagene

La Crema viso antirughe Apollinea  è composta per il 99% da principi attivi, cosa che difficilmente si trova in altre creme. È un’emulsione composta da siero di latte d’asinabava di lumaca concentrata e altri principi attivi, estratti, filtrati e lavorati a freddo e senza aggiunta d’acqua, lasciando inalterate le proprietà degli ingredienti, secondo le più antiche tradizioni della cosmetica naturale.


Ti potrebbe interessare: Prevenire le rughe: consigli pratici e prodotti migliori

Il Burro di Karitè, usato al posto dell’acqua, garantisce una maggiore conservazione dei principi attivi, in quanto è difficilmente aggredibile da muffe e batteri. La formulazione è arricchita dall’aggiunta di vitamina E, potente antiossidante e protettore delle membrane cellulari, e altre sostanze naturali, che stimolano la rigenerazione cellulare, rendendo la pelle morbida ed elastica.

Queste sostanze stimolano, infatti, l’attività dei fibroblasti, favorendo la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico endogeno.

Un eccellente elisir di bellezza, 100% made in Italy, capace di nutrire e rigenerare la pelle, riducendo i segni del tempo e donandole un aspetto levigato, luminoso e sano. È un trattamento naturale adatto a tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili, perché privo di conservanti chimici, oli minerali, parabeni, PEG o SLS.

L’efficacia è stata certificata in laboratorio. Lo studio clinico ha valutato la funzione elasticizzante cutanea, l’idratazione e la riduzione delle rughe ed ha attestato la sua efficacia già solo dopo due ore dall’applicazione. Usata regolarmente, dopo 40 giorni riduce i maniera evidente le rughe, donando alla pelle un aspetto più giovane.

Crema viso antirughe Apollinea, per nutrire, idratare e rigenerare la pelle

 

× hai bisogno di aiuto?