Pelle secca in inverno: come prendersene cura

Pelle secca in inverno: come prendersene cura

Freddo, vento e sbalzi di temperatura possono contribuire, durante l’inverno, a rendere la pelle secca. La cute appare ruvida, tesa, e arrossata e si accelera la formazione delle rughe. Ecco cosa fare

Freddo, vento e sbalzi di temperatura possono contribuire, durante l’inverno, a rendere la pelle secca. In particolare a risentirne sono le mani, che hanno la pelle più sottile e dove sono presenti meno ghiandole sebacee, e il viso, sempre esposto agli agenti atmosferici.

La cute appare, così, ruvida, tesa, arrossata e, a volte, desquamata, perdendo luminosità e accelerando la formazione delle rughe.

Le cause della pelle secca in inverno

Quando fa più freddo i vasi sanguigni si contraggono fisiologicamente per non disperdere il calore. Questo rallenta i processi di produzione dei lipidi, fondamentali per mantenere la pelle morbida e idratata. 

Inoltre, agenti esterni come vento, freddo e smog e fumo o ambienti interni troppo riscaldati, contribuiscono a indebolire ulteriormente il film idrolipidico della pelle, causando secchezza e disidratazione. Anche docce e bagni troppo caldi indeboliscono la cute.


Ti potrebbe interessare: Idratare la pelle e nutrirla: ecco le differenze

Quando il film idrolipidico si assottiglia o viene danneggiato, la pelle inizia a presentare rossori e prurito, diventa più ruvida e inizia a squamarsi. Appare, così, opaca e poco elastica. Tra le conseguenze più spiacevoli c’è sicuramente un precoce invecchiamento della pelle, con la comparsa delle famose rughe d’espressione e delle zampe di gallina attorno agli occhi.

A ciò si uniscono ovviamente altri fattori come: predisposizione genetica, età, scorretta alimentazione e idratazione, fino alla presenza di determinate patologie.

Perché è importante l’idratazione

Il termine idratazione cutanea fa riferimento all’insieme dei processi che regolano il contenuto d’acqua nella pelle. Solo se bene idratata mantiene l’integrità della sua struttura, la funzionalità e le caratteristiche di morbidezza e levigatezza.

Per mantenere il corretto quantitativo d’acqua, la pelle ha diversi strumenti, tra cui il film idrolipidico e l’acido ialuronico. Il film idrolipidico è una pellicola di rivestimento naturale della pelle composta principalmente da sebo e sudore. È importante per mantenere idratato lo strato corneo, proteggere la cute e renderla morbida ed elastica.

L’acido ialuronico, invece, è indispensabile per il benessere della pelle perché garantisce l’idratazione e l’elasticità della cute grazie alla sua capacità di legare tra loro un gran numero di molecole d’acqua.


Ti potrebbe interessare: Acido ialuronico: proprietà e benefici per la pelle

I due strati della pelle più importanti, che giocano un ruolo fondamentale per il mantenimento della sua idratazione sono:

  • l’epidermide, che mantiene al suo interno gran parte dell’acqua presente e previene la disidratazione. Lo strato corneo, il più superficiale, funge da barriera.
  • il derma, posto subito sotto l’epidermide, contenente fibroblasti, cellule fondamentali per la produzione di elastina, collagene e acido ialuronico.

Dal derma l’acqua migra verso l’epidermide, per mantenere lo strato della pelle più esposto sempre correttamente idratato. Qui l’acqua si deposita all’interno e all’esterno delle cellule. Non basta, però, dissetare solo lo strato esterno della cute, ma serve un intervento che agisca più in profondità, per ristabilire l’equilibrio.

Come idratare la pelle secca in inverno

Per idratare la pelle secca durante i mesi più freddi è importante seguire alcuni semplici accorgimenti:

  • Proteggere la pelle del viso e delle mani con la crema solare quando si esce, anche d’inverno. Coprire le mani con guanti e il viso quanto più possibile
  • Detergere la pelle quotidianamente, utilizzando un detergente delicato per il viso
  • Idratare la pelle con prodotti naturali che contengono acido ialuronico e principi attivi capaci di penetrare in profondità
  • Mantenere l’organismo idratato, bevendo molta acqua durante il giorno
  • Avere un’alimentazione sana e varia, con una buona dose di frutta e verdura giornaliera
  • Evitare docce e bagni prolungati con acqua troppo calda, preferendo una doccia veloce con acqua tiepida
  • Umidificare gli ambienti, per evitare che l’aria negli ambienti sia troppo secca.

I prodotti Apollinea, perfetti per la pelle secca e non

Il Siero Viso Acido ialuronico puro, ideale per la pelle secca, favorisce la produzione di collagene e la mantiene turgida, elastica e idratata. È composto da due diversi pesi molecolari mixati tra loro. Il bassissimo peso molecolare consente di penetrare più in profondità, quello ad alto peso molecolare, composto da molecole molto grosse, rimane sugli strati più superficiali. Forma, così, una pellicola che impedisce la dispersione dell’acqua, mantenendola perfettamente idratata.

La Crema Viso Antirughe Apollinea è ideale per un trattamento anti-età e per la pelle secca. Questo prodotto è indicato per tutti i tipi di pelle ed ha ha effetti eccezionali soprattutto per la pelle secca del viso. È un’emulsione composta da siero di latte d’asinabava di lumaca concentrata e altri principi attivi. Il burro di karitè contenuto, ha particolari proprietà idratanti, favorisce la produzione di collagene e riduce le rughe e i segni di espressione.

La crema contiene solo ingredienti naturali e nessun ingrediente di tipo petrolchimico, oli minerali, siliconi, parabeni e conservanti, che sono più aggressivi ed hanno alte capacità allergizzanti.

Scopri i prodotti della linea cosmetica naturale Apollinea

Le offerte del mese di Apollinea

Ecco le offerte sulla linea di cosmetica naturale:

×