Cosmetici naturali: cosa sono e come sceglierli

Negli ultimi anni è aumentata, da parte dei consumatori, la richiesta di cosmetici naturali. È importante, però, chiarire cosa sono e come sceglierli correttamente. Ecco cosa devi sapere

Quando si sta per acquistare dei cosmetici naturali è importante sapere di cosa si tratta per poter sceglierli correttamente, soprattutto perché non esiste nessuna legge che indichi quali sostanze devono essere contenute e in quale concentrazione.

I cosmetici naturali

I cosmetici naturali sono prodotti costituiti da ingredienti di origine naturale, che non hanno subito nessuna trasformazione, se non quella fisica, e che non sono aggressivi per la pelle e per l’ambiente. Devono, quindi, essere privi di ingredienti di tipo petrolchimico, oli minerali, siliconi, parabeni e conservanti, che sono più aggressivi ed hanno alte capacità allergizzanti.

Generalmente i prodotti naturali provengono da fonti vegetali pure. Dietro questi prodotti si nascondono tecnologie di estrazione avanzate, in grado di mantenere intatti i principi attivi di ogni singolo ingrediente.

I cosmetici tradizionali

prodotti della cosmetica tradizionale normalmente contengono principi attivi di origine non naturale e non dermocompatibili. Potrebbero, per questo motivo, aumentare il rischio di reazioni cutanee. Nella maggior parte di questi, inoltre, sono contenute alte concentrazioni di acqua. Ovviamente, introdurre nel cosmetico uno o più elementi naturali non significa ottenere un prodotto naturale!

È importante anche dire che questo non fa dei cosmetici convenzionali una miscela di tossica: bisogna però sempre valutare l’insieme, le sostanze contenute, la loro concentrazione e la tollerabilità. Sicuramente un cosmetico naturale ha una dermocompatiblità maggiore rispetto ad uno convenzionale e, quindi, diminuisce la probabilità di avere reazioni allergiche.

Come riconoscere i cosmetici naturali?

Basta che impari a leggere l‘INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), cioè la lista degli ingredienti obbligatoriamente riportata sulle etichette dei cosmetici. E se hai dubbi sul contenuto è possibile consultare il Biodizionario, in cui sono stati catalogati oltre 4000 ingredienti cosmetici a seconda del loro livello di accettabilità.

La Crema viso antirughe Apollinea: un cosmetico naturale

La Crema viso antirughe Apollinea è un cosmetico naturale. È composta per il 40% di siero di latte d’asina e per il 20% di concentrato di bava di lumaca. La formulazione è arricchita da burro di karitè, che ha proprietà emollienti, protettive e idratanti, da olio di mandorle dolci, che svolge una funzione di barriera per la pelle, altri oli naturali e vitamine, senza aggiunta di acqua.

Le asine e le lumache sono allevate nel rispetto del loro benessere e dell’ambiente. Godono di libertà di movimento e non sono sottoposti ad alcuna forma di stress: ovviamente questo incide in maniera positiva sulla qualità della materia prima. Le aziende che lo producono si avvalgono di tecniche innovative che mantengono inalterato il profilo biochimico del siero di latte d’asina e del concentrato di bava di lumaca.

La Crema viso antirughe Apollinea, clinicamente testata, è un vero concentrato di bellezza che rigenera e nutre la pelle, in modo naturale, dandole un aspetto vellutato, luminoso e sano. Le straordinarie proprietà dei due principali ingredienti rendono questo esclusivo prodotto idoneo a combattere i segni del tempo, come la comparsa di rughe o la perdita di elasticità.

Essendo un prodotto naturale, privo di conservanti chimici, oli minerali, parabeni, PEG o SLS, la Crema viso antirughe Apollinea è adatta a tutti i tipi di pelle, anche quelle più delicate, e può essere usato anche durante la gravidanza e l’allattamento.