Petrolatum nei cosmetici: di cosa si tratta

Petrolatum nei cosmetici: di cosa si tratta

Il petrolatum è una pasta cerosa semitrasparente che si ottiene dalla raffinazione del petrolio, molto utilizzata in ambito cosmetico e farmaceutico. Quali sono le alternative naturali

Il petrolatum (petrolato) è una gelatina che si ottiene dalla raffinazione del petrolio. È impropriamente chiamato vaselina per indicare tutta la categoria di petrolati. In realtà, vaselina e paraffina solo quelli più utilizzati, soprattutto in ambito cosmetico e farmaceutico.

Si presenta come una pasta cerosa semitrasparente di colore neutro o bianco neve, per le miscele più pure e di ottima qualità, giallo ambrato per le meno pregiate. Quello usato nei cosmetici e nei farmaci è il cosiddetto petrolato bianco, ovvero il petrolio raffinato, cioè purificato dalle impurità.

Il composto fu individuato nel 1859 a Brooklyn, New York, da Robert Chesebrough. La studiò nel suo laboratorio e nel 1872 brevettò il processo industriale per ottenerla.

La sua formula dettagliata varia a seconda della qualità del petrolio usato e del metodo di raffinamento adottato. Le qualità migliori sono, come già detto, chiamate petrolato bianco, mentre le meno pregiate sono chiamate petrolato ambratopetrolato giallopetrolato marrone. Questi ultimi sono spesso cancerogeni e trovano impiego nei settori dell’industria e dei lubrificanti, in particolare per la produzione dell’olio di vaselina e del grasso di vaselina.

Per cosa si usa il petrolatum

Nel brevetto originale di Robert Chesebrough per il petrolatum sono indicati numerosi impieghi. Oggi la vaselina di miglior qualità è usata in campo farmaceutico per la produzione di pomate, gel per le labbra, antimicotici. In campo cosmetico si trova in balsami per capelli, lucidalabbra e creme.

I derivati del petrolio usati nei cosmetici sono sicuri, perché altamente purificati. Parliamo, quindi, del petrolato bianco. Quelle meno pure, gialle, ambrate e marroni, sono cancerogene e, quindi, non possono essere utilizzate.

Ecco alcuni dei petrolati più diffusi che, nell’INCI dei cosmetici tradizionali, hanno questi nomi:

  • Petrolatum
  • Vaselina
  • Paraffinum liquiduum / Paraffina
  • Cera microcristallina / Microcrystalline Wax
  • Mineral oil (oli minerali)

Perché si usa il petrolatum

I motivi principali del loro utilizzo in cosmetica sono principalmente due: costano poco (meno dei grassi vegetali) e hanno una funzione idratante per occlusione. I petrolati, in sostanza, formano un film protettivo sulla cute, impedendole di perdere umidità e quindi di disidratarsi.


Ti potrebbe interessare: Parabeni: cosa sono e perché è meglio evitarli

C’è, però, un effetto collaterale e cioè che sono comedogenici: occludendo i pori, queste sostanze possono favorire la formazione di punti neri e brufoli su pelli predisposte.

Come i siliconi, poi, non apportano alcun nutrimento e beneficio alla pelle, anzi rovinano progressivamente il naturale film idrolipidico.

Nei cosmetici naturali certificati non si utilizzano derivati di origine petrolifera, parabeni e siliconi. Questi ingredienti sono sostituiti da derivati vegetali, più sicuri per la salute del consumatore e con maggiore salvaguardia dell’ambiente. Per conservare i cosmetici ed impedire la proliferazione batterica possono essere impiegati, ad esempio, estratti di piante dalle proprietà disinfettanti come il rosmarino, il timo, l’origano e i semi di pompelmo.

Le alternative ai petrolati sono burri e oli vegetali, per esempio di jojoba, di mandorle o di cocco. Queste sostanze evitano la disidratazione e nutrono la pelle, ma non occludono i pori, perché penetrano nella cute.


Ti potrebbe interessare: Silicone nei cosmetici: perché è meglio evitarlo

Nella linea cosmetica naturale Apollinea ci sono solo ingredienti naturali, che non hanno subito nessuna trasformazione, se non quella fisica, e che non sono aggressivi per la pelle e per l’ambiente. Sono prodotti 100% naturali, privi di ingredienti di tipo petrolchimico, oli minerali, siliconi, parabeni e conservanti. Sono made in Italy, lavorati in maniera artigianale e possono essere utilizzati da tutti, anche da chi ha la pelle delicata.

Scopri i prodotti della linea cosmetica naturale Apollinea

Le offerte del mese di Apollinea

Ecco le offerte sulla linea di cosmetica naturale:

-36%
KIT
Il prezzo originale era: 109,80 €.Il prezzo attuale è: 69,90 €.
-30%
Il prezzo originale era: 99,90 €.Il prezzo attuale è: 69,90 €.
-26%
Il prezzo originale era: 34,90 €.Il prezzo attuale è: 25,90 €.
×