Acido ialuronico: proprietà e benefici per la pelle

Acido ialuronico: proprietà e benefici per la pelle

Acido ialuronico: proprietà e benefici per la pelle

Perfetto a qualsiasi età per la cura della pelle e come antirughe, l’acido ialuronico svolge azioni diverse in base al peso molecolare. Usato come siero, completa una corretta beauty routine

È pubblicizzato ovunque, nelle creme, nei sieri, nei filler: parliamo dell’acido ialuronico, una molecola prodotta naturalmente dal nostro organismo. Per essere un po’ più scientifici, è costituita da una catena più o meno lunga di polisaccaridi in grado di legarsi molto bene con l’acqua trattenendone una ingente quantità.

Nel corpo umano si trova nella pelle, nell’umor vitreo degli occhi, nelle cartilagini, nei tendini e nelle articolazioni, nel cordone ombelicale e nelle pareti dell’aorta. Questa molecola fino a poco tempo fa era estratta esclusivamente per fermentazione batterica dalla cresta dei galli. Oggi, all’acido ialuronico di origine aviaria si affianca quello estratto mediante un processo fermentativo di batteri su un substrato vegetale.

Proprietà dell’acido ialuronico

L’acido ialuronico presente nella nostra pelle favorisce la produzione del collagene e la mantiene turgida, elastica e idratata. A livello superficiale, è in grado di formare una pellicola che impedisce la dispersione dell’acqua, mantenendola perfettamente idratata.


Ti potrebbe interessare: Collagene: perché è indispensabile per la salute della pelle

Con il passare del tempo, però, la sua rigenerazione diventa più lenta. La carenza determina disidratazione e indebolimento della struttura dei tessuti, fattori che determinano la formazione delle rughe e il rilassamento cutaneo.

Il peso molecolare dell’acido ialuronico

L’acido ialuronico svolge funzioni specifiche in base al peso molecolare, che dipende dalla grandezza della molecola. Più è grande la molecola e maggiore è il peso molecolare, viceversa quanto più è piccola, tanto più inferiore è il peso molecolare.

Pertanto, più basso è il peso molecolare, maggiore è la sua capacità di penetrare più a fondo.

All’interno dei prodotti cosmetici può essere aggiunto con differenti pesi molecolari e, di conseguenza, con diversa capacità di attraversare lo strato della pelle.

Acido ialuronico ad alto peso molecolare

Composto da molecole molto grosse, rimane sugli strati più superficiali dell’epidermide senza riuscire a penetrare tra le cellule. Crea un film sulla pelle, contrasta l’evaporazione dell’acqua e, quindi, la secchezza cutanea. Ha una forte azione schermante e un visibile effetto tensore, mantenendo la pelle idratata e liscia. In questo caso è particolarmente utile in caso di pelle del viso secca.

Acido ialuronico a medio peso molecolare 

Riesce a penetrare più a fondo e, quindi, a svolgere ancora meglio le sue proprietà idratanti. Trattiene l’acqua negli strati superficiali della pelle, contribuendo al mantenimento dei normali livelli di idratazione.

Acido ialuronico a basso o bassissimo peso molecolare

Ha la caratteristica, essendo la molecola molto piccola, di entrare in profondità nell’epidermide, andando a rimpolpare e nutrire il reticolo di acido ialuronico già presente. In questo modo va negli strati più profondi e la pelle appare, quindi, più levigata, turgida e rimpolpata, le rughe e i piccoli cedimenti riempiti, con un effetto distensivo visibile all’occhio. Stimola, inoltre, la produzione di collagene, donando sostegno alla pelle e aumentandone, quindi, la compattezza.

Come si usa

L’acido ialuronico è un elemento attivo davvero pregiato e richiesto per i suoi effetti visibili e duraturi. Molto utilizzato dai chirurghi estetici per riempire le rughe, è utilissimo anche per ridurre i sintomi gravi dell’osteoartrite e altre patologie reumatiche, spesso per migliorare la guarigione delle ferite chirurgiche.

Trova vasto impiego, poi, nei cosmetici idratanti e antiage. Come già detto, infatti, è ottimo ed efficace per mantenere la pelle idratata, morbida ed elastica.


Ti potrebbe interessare: Prevenire le rughe: consigli pratici e prodotti migliori

È utilissimo a partire dai 25 anni per idratare la pelle e per prevenire le rughe, successivamente è un componente fondamentale nella beauty routine, da abbinare ad altri cosmetici, per agire sulle rughe. È un trattamento riparatore anche per piccole cicatrici e smagliature.

L’acido ialuronico si può sia utilizzare come tale sulla pelle del viso, come siero antiage, ma anche aggiungendolo alla propria crema viso per arricchirla e potenziarne gli effetti.

Ricordiamo che una corretta beauty routine si compone di diversi passaggi che vanno dalla detersione del viso, all’applicazione di un tonico, del siero e poi della crema viso antirughe, per completare la corretta cura della pelle. 

Le azioni che i pesi molecolari possono avere sono dunque diverse, ma nessuna imprescindibile dalle altre, bensì agiscono in sinergia le une con le altre.  Questo è il motivo per cui la migliore e più efficace soluzione di acido ialuronico è in genere un mix di diversi pesi molecolari per fare in modo che la pelle sia perfettamente soddisfatta in tutte le sue esigenze, riuscendo a sfruttare in modo ottimale tutte le proprietà rimpolpanti, riempitive e idratanti di questo prezioso ingrediente.

Perfetto anche d’estate

L’acido ialuronico puro, grazie alle sue proprietà, è un prodotto perfetto anche in estate. Oltre ad essere utilizzato come siero sotto la normale crema viso, ma anche sotto la crema solare quando si va al mare, poiché aiuta a prevenire rughe e disidratazione, aiutando a contrastare l’invecchiamento cutaneo provocato dai raggi UV.

×