Crema antirughe: scegline una con la valutazione d’efficacia

Crema antirughe: scegline una con la valutazione d'efficacia

Quando si sceglie una crema antirughe è importante preferire chi ha pubblicato il test di efficacia sulla reale riduzione dell’inestetismo, come la Crema Antirughe Apollinea

Molto spesso quando si deve scegliere una crema antirughe ci si imbatte in una marea di claim che dovrebbero definire il cosmetico, ma che molto spesso non sono così veritieri.

In merito a ciò, è stato pubblicato il Regolamento (UE) 655/2013, per garantire che le informazioni indicate nei prodotti cosmetici siano utili, comprensibili ed affidabili. Questo per permettere al consumatore di essere correttamente informato e poter scegliere quello che soddisfa le sue aspettative ed esigenze.

Se, per esempio, su un prodotto cosmetico è scritto che è senza siliconi o parbeni, questi ingredienti non devono essere realmente presenti. Viceversa, se si dichiara la presenza di un altro ingrediente, questo lo deve contenere effettivamente.

Tra i claim più diffusi ci sono “testato dermatologicamente” o “clinicamente testato”. Queste diciture potrebbero ingannare il consumatore, facendogli pensare che il prodotto cosmetico in questione sia stato testato su volontari per valutarne l’efficacia. O ancora che sia un prodotto dermocompatibile.

Testato dermatologicamente o clinicamente testato significa solo che è stato eseguito un test per stabilire se il prodotto in questione è ben tollerato, cioè che non provochi alcuna reazione avversa (irritazione, arrossamento, gonfiore, ecc.). La pelle, quindi, non subisce danni dopo l’applicazione. Il test non stabilisce nessuna efficacia.

Dermocompatibile (o dermoaffine) ha, invece, un significato diverso. Questo aggettivo non solo dice che il prodotto è ben tollerato, ma che è anche apprezzato dalla pelle. Questo vuol dire che le sostanze contenute in esso apportano un reale beneficio, per esempio di nutrimento o protezione, che diventa parte del film idrolipidico o che è assorbito in profondità. Il concetto di dermocompatibilità è relativo, dipende molto dal tipo di pelle che riceve il cosmetico e dalla frequenza d’uso.

Cosa significa efficacia testata

Questa definizione ha un significato completamente diverso da quelli precedenti e ha indubbiamente un peso diverso. Vuol dire, infatti, che il prodotto è stati testato su volontari ( in vivo) e che l’inestetismo trattato, in questo caso le rughe, si sono ridotte in un determinato tempo.

Alla fine uno specialista valuta e attesta l’effettiva efficacia contro le rughe. Questo tipo di test è, quindi, obbligatorio per chi fa una dichiarazione del tipo ”efficacia clinicamente testata”, da non confondere con “efficacia testata in vitro”.

In questo caso i test si eseguono su singole cellule o su epidermide ricostruita, cioè appunto invitro, e non su persone. Non si può, dunque, stabilire  che una crema è antirughe, ma solo se il prodotto ha, per esempio, capacità antiossidante o di stimolare la produzione di collagene.


Ti potrebbe interessare: Cosmetici naturali: ecco perché sceglierli

Molte aziende scelgono di non fare i test su persone perché sono costosi, in quanto sono commissionati ad una clinica dermatologica o un’università.

Quando si sceglie un prodotto è molto importante fare attenzione a questo aspetto e preferire soprattutto chi pubblica il test di efficacia.

Inoltre, quest’ultimo oltre a valutare realmente la riduzione dell’inestetismo, attesta anche la sicurezza e monitora nel tempo eventuali reazioni.

Valutazione efficacia Crema Antirughe Apollinea

La valutazione dell’efficacia della Crema Antirughe Apollinea è stata fatta nel Laboratorio Masder Research Area, con il Professore Sergio Mazzulla. Lo studio ha avuto lo scopo di misurare l’efficacia antirughe del prodotto sulle persone (in vivo).

In particolare le valutazioni sono state 3:

  1. Valutazione del parametro elasticità
  2. Valutazione del parametro idratazione
  3. Valutazione dell’efficacia antirughe mediante valutazione visiva

È stato effettuato su dodici soggetti sani, la cui pelle era caratterizzata dalla presenza di rughe cutanee. L’efficacia del prodotto è stata valutata prima e dopo il trattamento con la Crema viso antirughe Apollinea, a distanza di due ore e quaranta giorni. 

Le analisi del profilo rugoso hanno evidenziato una diminuzione dell’altezza delle rughe e delle aree rugose che supera il 60% dopo 40 giorni di trattamento.

Si è anche riscontrato, inoltre, un evidente aumento dell’idratazione e dell’elasticità̀ cutanea. Lo studio ha, quindi, evidenziato che il pool di sostanze contenute nella formulazione presenta particolari caratteristiche che possono essere sfruttate per prevenire e contrastare il processo di invecchiamento cutaneo, in quanto favoriscono un’azione ristrutturante e supportano un aumento dell’idratazione, donando tono e turgore alla pelle. Queste sostanze, inoltre, favoriscono la produzione di collagene e forniscono un’azione antiossidante.


Ti potrebbe interessare: Cosmeceutica: perché i prodotti funzionano davvero?

Ad agosto 2018, lo studio sulla Crema viso antirughe Apollinea è stato oggetto di una pubblicazione sul Journal of Cosmetics, Dermatological Sciences and Applications, la rivista scientifica di riferimento internazionale per il settore della cosmetica.

Le offerte del mese di Apollinea

Ecco le offerte sulla linea di cosmetica naturale:

-27%
KIT
Il prezzo originale era: 109,80 €.Il prezzo attuale è: 79,90 €.
-20%
Il prezzo originale era: 99,90 €.Il prezzo attuale è: 79,90 €.
-26%
Il prezzo originale era: 34,90 €.Il prezzo attuale è: 25,90 €.
×