Rughe sul collo: attenti a smartphone e tablet

Le rughe sul collo, causate da tablet e smartphone, sono causate dalla postura che porta a inclinare in avanti la testa. Scopri come prevenirle e curarle

Le rughe sul collo, causate da tablet e smartphone, sono causate dalla postura che porta a inclinare in avanti la testa. Scopri come prevenirle e curarle

Il problema delle rughe sul collo è aumentato notevolmente negli ultimi dieci anni. La postura che porta a piegare in avanti la testa e a fissare la vista più in basso rispetto alla linea dello sguardo sullo schermo di un device, a lungo andare tende a segnare la pelle del collo e a produrre un rilassamento della zona.

Sul collo la pelle ha uno strato di derma più sottile rispetto ad altre parti del corpo, per cui quando la produzione di collagene si riduce, i segni dell’invecchiamento e la mancanza di tono diventano subito evidenti.

Le rughe sul collo causate dalla tecnologia: il tech neck

L’uso del cellulare o del tablet è diventato una nuova causa della formazione di rughe sul collo, anche in persone giovani, il cosiddetto “tech neck” o “collo da tablet”. Il termine tradotto in italiano significa, appunto, “collo da tecnologia”. l problema, come già detto, è aumentato negli ultimi anni e sta diventando sempre più insidioso soprattutto per le donne giovani.

Secondo uno studio della Spine Surgery and Rehabilitation Medicine di New York, quando la testa si piega in avanti, il collo deve sostenere un peso diverso in base all’inclinazione: circa 18 chili a 30 gradi, 22 chili a 45 gradi, 27 chili a 60 gradi. Il risultato è che a 25/30 anni ci si potrebbe ritrovare già con un collo dall’aspetto non proprio giovane.

Tenere il capo reclinato per tanto tempo sullo schermo significa, dunque, costringere il collo a sopportare una pressione costante e innaturale che favorisce la formazione delle rughe e fa cascare le guance anzitempo. Le pieghe possono crearsi sulla pelle di mento, collo (cosiddetti anelli di Venere, le rughe che appaiono orizzontalmente) e petto.


Ti potrebbe interessare: Luce blu: come agisce sull’invecchiamento della pelle

Gli ultimi studi di dermatologia hanno, inoltre, riscontrato che luce blu, emessa dai dispositivi digitali, induce nella pelle uno stress ossidativo, dovuto alla capacità di raggiungere il derma, dove si trovano le fibre di collagene ed elastina, responsabili dell’elasticità cutanea.

Le conseguenze sono un’iperpigmentazione della pelle e un incremento di radicali liberi del 50%, in grado di accelerare l’invecchiamento cutaneo.

Come si previene il Tech Neck

Come sempre, la prevenzione prima di tutto. Basta avere alcuni accorgimenti. Per prima cosa, durante la lettura si dovrebbe alzare lo smartphone o il tablet all’altezza dello sguardo, posizionando il margine superiore all’altezza degli occhi. Anche gli schermi del pc andrebbero sempre rialzati, in modo da non obbligare il collo a curvarsi in avanti. Il secondo consiglio è quello di aumentare i caratteri di scrittura per facilitare la visione ed evitare posture sbagliate.

La skincare quotidiana

Oltre agli accorgimenti di cui sopra, le rughe del collo si contrastano principalmente con la prevenzione, cercando di sviluppare uno stile di vita sano ed equilibrato.


Ti potrebbe interessare: Prevenire le rughe: consigli pratici e prodotti migliori

La soluzione per rimediare ai danni, oltre che dedicarsi tutti i giorni alla skincare, è utilizzare prodotti cosmetici specifici per contrastare le rughe. Creme viso e sieri, meglio se naturali, assumono così un ruolo importantissimo nel trattamento della pelle. I principi attivi presenti all’interno sono studiati specificatamente per proteggere la cute e contrastare il processo di invecchiamento.

La detersione rappresenta il primo passo per una corretta beauty routine di bellezza del viso e del collo. Il latte detergente è perfetto per eliminare tutte le impurità. Deve essere effettuata al mattino per asportare le cellule morte che la pelle ha espulso durante la notte, ma è importante soprattutto perché la prepara all’applicazione degli altri prodotti, che diversamente non verrebbero assorbiti. La sera è importante per eliminare tutti i residui di trucco e le impurità.


Ti potrebbe interessare: Crema viso: perché è importante usarla per mantenere la pelle giovane

Poi bisogna idratare la pelle: questa operazione è importante per mantenerla in salute e sempre bella. Quando è idratata correttamente, infatti, appare più morbida, liscia ed elastica. Attenzione, l’idratazione è fondamentale per qualsiasi tipo di pelle, sia secca che grassa.

Questo step skincare routine prevede l’utilizzo del siero e della crema. La regola fissa è che le texture leggere vadano applicate per prime, in modo che penetrino in profondità. Le creme, che sono costituite in genere da texture più corpose, se applicate per prime non favorirebbero l’assorbimento del siero.

Il siero all’acido ialuronico è perfetto perché favorisce la produzione del collagene e mantiene la pelle turgida, elastica e idratata. A livello superficiale, è in grado di formare una pellicola che impedisce la dispersione dell’acqua, mantenendola perfettamente idratata.

Le offerte del mese di Apollinea

Ecco le offerte sulla linea di cosmetica naturale:

×